Bruno “Ermes” Bartesaghi e la vita difficile

Bruno ERMES Bartesaghi ci ha raccontato alcuni aspetti della difficilissima vita di montagna. I partigiani della 55ª Brigata Rosselli, come ERMES, avevano due fondamentali problemi da risolvere: il primo era quello del cibo e di non secondaria importanza era l’attrezzatura, l’abbigliamento per ripararsi dal rigido freddo delle valli. Bartesaghi racconta di cosa ci si nutriva in montagna e anche degli espedienti che si trovavano per ripararsi dal freddo.

Alcuni ricercatori storici lecchesi raccontano che spesso i “ribelli” si nutrivano per giorni e giorni di una bevanda, che loro chiamavano caffè anche se non era che acqua bollita con zucchero e un po’ di orzo.

Intervista a “Ermes” Bartesaghi:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: