Vera e Gaetano: un amore resistente


Gaetano Invernizzi e Francesca Ciceri, nota soprattutto con il nome di battaglia Vera, ne hanno passate tante insieme: dalla Resistenza, all’impegno politico.

Gaetano era figlio di tappezzieri di Acquate, apparteneva a una famiglia radicale. Nel corso della Prima Guerra mondiale, entrando in contatto con la realtà di miseria e soprusi del proletariato, maturò la sua scelta socialista.
Vera era invece di Rancio e all’età di 11 anni è già al lavoro in una fabbrica metallurgica.
I due si conoscono alla fine della Prima guerra mondiale ma ben presto Gaetano è costretto dal fascismo a lasciare l’Italia a motivo delle sue idee “sovversive”. Vera lo raggiunge a Parigi dove si sposano. Negli anni trenta i due coniugi tornano spesso in Italia, svolgendo un ruolo attivo di antifascisti, nelle file del Partito Comunista. In URSS partecipano a un corso politico militare. Nel 1936 l’arresto. Gaetano viene condannato a 14 anni e Vera a 8, con l’accusa di cospirazione contro lo Stato e ricostituzione del Partito comunista.

Vera sconta la pena a Perugia ed esce anticipatamente dal carcere grazie alla nascita dei figli del principe ereditario. Nel 1943 col marito sale in Erna a costituire la brigata partigiana “Carlo Pisacane” che verrà attaccata da soverchianti truppe tedesche nel primo rastrellamento d’autunno 1943.

Raggiunta Milano, Invernizzi assume responsabilità sindacali sempre maggiori durante la clandestinità e poi a Liberazione avvenuta, ruoli di grande rilevanza anche sul piano dell’organizzazione sindacale mondiale.

Vera Ciceri ci ha lasciato un esempio di coerenza e di forza d’animo non comuni grazie alla sua forza di carattere, animata da incrollabili principi.

Per approfondire:
Alasia, “Gaetano Invernizzi: dirigente operaio”, Milano, 1976, Vangelista Editore

da questo libro abbiamo tratto alcuni passaggi significativi e davvero appassionanti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: