Ferruccio Lavelli. Raccontando un nonno particolare

Questa è la storia di un nonno, di uno che è stato antifascista per tutta la vita.

Questo ritratto non è il risultato di una semplice intervista, o almeno non solo, è un concentrato delle sensazioni e dei racconti che una nipote ha ascoltato negli anni.

Lecchese di nascita, mio nonno diede il suo contributo alla Resistenza sulle montagne della Valtellina. E’ riportata qui sotto la testimonianza riguardo a quei giorni di guerra trascorsi in montagna.

Sono racconti che mi è capitato di sentire molte volte e che mi sono rimasti impressi nella memoria. Le parole scritte non possono trasmettere il fervore e qualche volta l’amarezza con qui mio nonno parla di queste vicende.

Si tratta di una esperienza che, come dimostra questo sito, è stata l’esperienza di molti che hanno condiviso il lungo percorso verso un’Italia di pace, diritti e democrazia, iniziato con la Resistenza e continuato nel dopoguerra nelle fabbriche.

Il racconto di Ferruccio Lavelli [see google doc]
La prima pagina di “La Voce di Lecco” sulla vertenza Faini [link]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: